4min read

Usiamo l’emergenza coronavirus per fare un piccolo passo verso il cambiamento

Quando pensiamo ai lati positivi di questo periodo, non possiamo fare a meno di notare che abbiamo guadagnato almeno una cosa: tempo! Il tempo per stare bene; il tempo che tanto ci mancava, oggi, lo possiamo sfruttare per dedicarci alle cose fondamentali che, in passato, spesso si davano per scontate:

  • I nostri affetti
  • La nostra casa
  • Tempo per noi stessi

Pensando a cosa possiamo fare per noi stessi (qualcosa che poi magari si rifletta anche sui nostri affetti e l’ambiente in cui viviamo) e guardando ai vantaggi di questo periodo, la cosa bella è che per tutti noi questa può essere una fase di grandi cambiamenti personali!

Il tempo che abbiamo a disposizione in questo periodo di emergenza Coronavirus è perfetto per cominciare e continuare con successo nuove abitudini che siano sane e che ci facciano stare bene, grazie al fatto che potremo mantenerle appunto…nel tempo!

Quante volte abbiamo cercato di migliorare la nostra vita provando a:

  • Iniziare una nuova dieta
  • Iniziare ad andare in palestra
  • Provare un nuovo tipo di allenamento

Chi non ha provato frustrazione per aver tentato di mettere in atto un grande cambiamento senza riuscirci in modo definitivo? Magari dando la colpa al poco tempo che abbiamo a disposizione?

Oggi possiamo farlo! Ma da dove cominciamo? Soprattutto come manteniamo una nuova abitudine che ci faccia stare bene, anche una volta tornati alla frenesia della normalità quotidiana post Coronavirus?

La verità è che programmare grandi cambiamenti blocca la nostra volontà e la nostra creatività. Non servono cose grandi, ma piccoli passi. Per questo c’è la soluzione, scopriamola insieme!

Come primo passo fermiamoci un attimo e pensiamo all’aspetto di noi che vogliamo migliorare per stare bene con noi stessi, sia esso un comportamento sbagliato o un dolore fisico che vogliamo far passare. Basta veramente poco per trovarlo!

Fatto?

Bene allora il secondo passo è porsi queste due semplici domande:

  • Qual è il passo più piccolo che posso fare in direzione del cambiamento che voglio intraprendere?
  • Qual è la cosa più facile che posso fare per cominciare a stare bene?

Quando abbiamo risposto a queste due semplici domande, non ci resta che mettere in atto la nostra piccola azione per 1 minuto al giorno! Hai capito bene: 1 minuto al giorno e non di più! Ti sembra poco? Ti sembra insignificante?

La risposta è il metodo Kaizen!

Nel suo libro su “Un piccolo passo può cambiarti la vita” Robert Maurer ci spiega come le azioni più insignificanti sono quelle che, proprio per il fatto che non richiedono alcuno sforzo, diventano nuove e potenti abitudini che che influenzano il nostro modo di pensare e di agire, cambiando la nostra vita in positivo!

Molti di noi sentono il bisogno di fare un piccolo passo in qualche direzione per volersi bene, stare meglio e aumentare la propria autostima. Tutti noi conosciamo almeno 3 vie che ci possono aiutare:

  • Avere un’alimentazione più sana
  • Cominciare a muoversi per eliminare gli acciacchi che ci tormentano tutti i giorni
  • Cominciare ad allenarsi e fare un po’ di esercizio fisico

Il problema è che molte volte sappiamo cosa dovremmo fare, ma non sappiamo come e soprattutto da dove cominciare!

Ma anche a questo c’è una soluzione:

Se soffri di qualche piccolo/grande dolore muscolare che ti fa stare male e non ti lascia in pace il primo passo da fare è:

Se vuoi intraprendere un’alimentazione più sana, cominciare ad allenarti o migliorare il tuo allenamento, ma hai qualche domanda da fare e qualche dubbio da risolvere il primo passo da fare è:

e saremo felici di risponderti e darti il consiglio giusto per aiutarti a stare bene, o semplicemente meglio, perché vogliamo essere parte attiva del tuo cambiamento e sconfiggere insieme il Coronavirus!